LIFT

Marc Isaac
Country: England
Year: 2001
24'

When filmmaker, Marc Isaacs, decided to make a documentary about a lift in a London tower block he had no idea how the residents would react and what they would reveal of their lives. He simply set himself up in the lift with his camera and waited for the right moment to ask questions. The result is both humorous and moving. The whole of British society is captured in this microcosm and the simplest of approaches becomes a parable of multiculturalism.
Quando il regista, Marc Isaacs, ha deciso di realizzare un documentario su un ascensore in un palazzone di Londra, non aveva idea di come avrebbero reagito i residenti e di cosa avrebbero rivelato delle loro vite. Si sistemò semplicemente in ascensore con la sua macchina fotografica e attese il momento giusto per porre domande. Il risultato è sia divertente che commovente. L'intera società britannica è catturata in questo microcosmo e il più semplice degli approcci diventa una parabola del multiculturalismo.

Marc ISAAC

Nato a due passi dalla location del suo primo film, Lift, nella parte est di Londra, trentaquattro anni, Marc Isaacs ha iniziato a lavorare al cinema documentario come assistente di produzione nel 1995. Ha poi assistito Pavel Pawlikowski in Twockers e il premiato Last Resort. Dopo aver completato Lift nel 2001, Marc ha diretto altri due documentari per la BBC sulla sottocultura del taccheggio, entrambi nominati per un BAFTA Craft Award nel Regno Unito. Il suo film documentario Travelers for Channel 4 è stato poi seguito da Calais: The Last Border, che offre una visione originale dell'Inghilterra dall'altro lato del canale. Marc sta attualmente realizzando un documentario da oltre due anni sui bambini in un remoto villaggio del Regno Unito.
A film festival between two gulfs, facing the bay of Naples, the Vesuvius and the islands, where the air, the land, the water and the fire become one: to discover different visions of reality through documentaries from several horizons from all around the world. 

Meetings, debates, concerts and artistic walks in echo with the landscape, passing from a foreign world to a familiar intimacy.
faitodocfestival@gmail.com
+39 349 217 2359
envelope-ocommentsphonevimeo-square
en_USEN
fr_BEFR en_USEN
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram