Vers la Tendresse

Home / Vers la Tendresse

Vers la Tendresse

Alice Diop (Francia 40 min)

 

Il film è un’intima esplorazione del territorio maschile di una città di periferia. Sui passi di quattro giovani, giungiamo in un universo in cui i corpi femminili non sono altro che sagome virtuali ed evanescenti. Gli spostamenti dei personaggi ci conducono all’interno degli spazi quotidiani, dove osserviamo la messa in scena della loro virilità; nel frattempo, con voce fuori campo, i loro racconti svelano apertamente la parte insospettata delle loro storie e delle loro personalità.

This film is an intimate exploration of the male territory of a city commuter. By following the wanderings of a band of young men, we walk a world where female bodies are only virtual and ghostly silhouettes. The wanderings of the characters lead us inside everyday places (gym, building hall, parking lot of a shopping center, squatted apartment) where we follow the staging of their manhood; while in off voice, intimate narratives reveal unsuspected share their stories and their personalities.

 

Alice Diop

Alice Diop è nata nel 1979 a Aulnay-sous-Bois (Francia) da genitori senegalesi. Ha studiato alla Fémis e lavora come regista di documentari. Nel 2011, ha vinto il Premio Biblioteche al Cinéma du Réel per il suo lungometraggio LA MORT DE DANTON. Nel 2016, è tornata al festival con ON CALL, che ha vinto il premio Institut Français-Louis Marcorelles.

Alice Diop was born in 1979 in Aulnay-sous-Bois (France) to Senegalese parents. She studied at the Fémis and works as a documentary filmmaker. In 2011, she won the Libraries Award at Cinéma du Réel for her feature LA MORT DE DANTON. In 2016, she returned to the festival with ON CALL, which won the Institut Français-Louis Marcorelles Award.