Bando di concorso 2023

Bando di iscrizione al CONCORSO INTERNAZIONALE DI DOCUMENTARI DI CREAZIONE
per LUNGOMETRAGGI, CORTOMETRAGGI e ULTRA-CORTI

La XVI edizione 2023 è dedicata al tema: DIVERSITÀ.

A proposito della diversità, Marcel Proust scrive che Il vero viaggio, il tuffo nella gioventù non consiste nell’andare alla scoperta di nuovi paesaggi, ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia d’altri: di vedere il centinaio di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è.”
Rainer Maria Rilke: Una volta che si è accettato di capire che anche tra gli esseri umani più vicini continuano ad esistere infinite distanze, può crescere un meraviglioso affiatamento, se questi riescono ad amare la distanza che li separa che rende possibile ad ognuno di vedersi reciprocamente per intero stagliati contro il cielo.
Italo Calvino prosegue la riflessione partendo da una domanda: Chi siamo noi, chi è ciascuno di noi se non una combinatoria d’esperienze, d’informazioni, di letture, d’immaginazioni? Ogni vita è un’enciclopedia, una biblioteca, un inventario d’oggetti, un campionario di stili, dove tutto può essere continuamente rimescolato e riordinato in tutti i modi possibili.
Theodor W. Adorno apre un’altra porta scrivendo: L’amore è la capacità di avvertire il simile nel dissimile.”

Attraverso lo sguardo di autrici/ori, cineaste/i, artiste/i cosa s’intende per Diversità?


Il Faito Doc Festival 2023 invita autori, registi e produttori a iscrivere le loro «visioni del reale» collegate al tema della diversità.
Il bando è aperto a documentari d’autore, sperimentali o di animazione, lungometraggi, cortometraggi e ultracorti.

I criteri di valutazione dei selezionatori :

  • Il punto di vista dell’Autore: lo sguardo originale che il regista pone sulla realtà, la sua visione;

  • L’empatia del regista nei confronti delle persone che filma e che divengono i suoi personaggi;

  • Il linguaggio cinematografico: il modo di raccontare, la forma originale nel mettere in scena la storia narrata  attraverso delle riprese autentiche e sorprendenti al servizio del racconto e che non si accontentino mai del solo “reportage”, attraverso un montaggio visivo e sonoro personale, un senso del ritmo e l’arte del missaggio; un linguaggio poetico, sensibile e originale;

  • Tenere conto del tema dell’edizione: “Diversità”;

  • Infine, la necessità di mostrare grazie al cinema delle visioni della realtà storica dell’essere umano e del mondo nel quale viviamo, film che spingono alla riflessione, al “conflitto” positivo, per arricchire la conoscenza e incoraggiare il percorso di vita di ogni spettatore, attenti sia alle questioni sociali che ambientali ripercorrendo il passato nel presente e in previsione del futuro.

Metodo di partecipazione: Ogni autore / regista può presentare al massimo due opere. Per partecipare inviate una e-mail a: faitodocfestival@gmail.com con il link VIMEO (o altro) del film, la sinossi e la scheda tecnica.

Circa 50 film saranno selezionati e mostrati al pubblico al MONTE FAITO (quota 1.344 mt sulla Penisola di Sorrento, nella cornice del Golfo di Napoli) dal 17 al 24 LUGLIO 2023. Registi, protagonisti, tecnici o produttori saranno ospitati due giorni dall’organizzazione e condivideranno con la giuria, gli artisti invitati, lo staff e il pubblico, le proiezioni, i concerti, le mostre, i pasti conviviali, i workshop e le passeggiate. I film selezionati dovranno essere accompagnati da una lista dialoghi completa di time code o da un file .srt con i sottotitoli in inglese e/o italiano.

Il termine per le iscrizioni è il 17 Marzo 2023.