Competizione Corto-metraggi

Africa Bianca

Il 22 luglio – ore 16.30 – Casa del Cinema

Regia : Marta Violante e Filippo Foscarini | 2020 | Italia | 23′
Produzione : Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia
in presenza dei registi

Mentre l’Italia ridisegnava i confini dell’Africa nord orientale, nelle scuole italiane i bambini seguivano con ammirazione le vicende del colonialismo italiano. Con un’accurata selezione di suoni e immagini dell’epoca, il film racconta l’invasione dell’Etiopia del 1936 attraverso i disegni sul quaderno di un piccolo balilla.

Africa bianca

Marta Violante (Milano, Italia, 1991) studia cinema documentario presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo. Si è laureata in Comunicazione Audiovisiva all’Università di Valencia ed ha vissuto diversi anni in Messico, dove ha co-diretto il documentario Lirio Mendoza. Fa parte del collettivo di filmmakers A.C. La Bandita. Filippo Foscarini (Italia) si è laureato con una tesi di Letteratura Comparata presso l’Università Ca’ Foscari a Venezia. Attualmente studia Cinema Documentario presso il Centro Sperimentale di Cinematografia a Palermo.

Marta Violante (Milano, Italia, 1991) studia cinema documentario presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo. Si è laureata in Comunicazione Audiovisiva all’Università di Valencia ed ha vissuto diversi anni in Messico, dove ha co-diretto il documentario Lirio Mendoza. Fa parte del collettivo di filmmakers A.C. La Bandita. Filippo Foscarini (Italia) si è laureato con una tesi di Letteratura Comparata presso l’Università Ca’ Foscari a Venezia. Attualmente studia Cinema Documentario presso il Centro Sperimentale di Cinematografia a Palermo.

Africa bianca

Dal gorno finché sera

Il 23 luglio – ore 16.30 – Casa del Cinema

Regia : Alessandro Gattuso  | 2020 | Italia | 15′
Produzione : AAMOD – Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico
in presenza del regista

Una voce ci conduce nella nebulosa dei ricordi di un uomo. Le immagini d’archivio si mescolano cercando di dar forma al passato. Momenti d’infanzia, dell’età adulta e il ricordo dell’amore per un altro uomo emergono come archeologia di una memoria scomposta e frammentata. Un’elegia personale e collettiva allo stesso tempo, in cui amarezze e gioie si compenetrano evocando un vissuto.

2

Alessandro Gattuso si laurea in cinema all’accademia di belle arti di Napoli, città dove vive e lavora. Collabora in diversi ruoli a cortometraggi e lungometraggi documentari. Nel 2015 dirige a Barcellona il suo primo cortometraggio Por Cuestion de corazón vincitore del festival Omovies e presentato in festival nazionali e internazionali. Nel 2016 entra a far parte di FILMaP Atelier di Cinema del Reale di Napoli alla fine del quale realizza il documentario Antonio degli scogli selezionato al Trieste Film Festival 2017, al festival del cinema italiano di Lisbona e riceve una menzione speciale al Napoli film festival. Nel 2020 è selezionato per la residenza Suoni e Visioni dell’archivio cinematografico Aamod. 

2

Alessandro Gattuso si laurea in cinema all’accademia di belle arti di Napoli, città dove vive e lavora. Collabora in diversi ruoli a cortometraggi e lungometraggi documentari. Nel 2015 dirige a Barcellona il suo primo cortometraggio Por Cuestion de corazón vincitore del festival Omovies e presentato in festival nazionali e internazionali. Nel 2016 entra a far parte di FILMaP Atelier di Cinema del Reale di Napoli alla fine del quale realizza il documentario Antonio degli scogli selezionato al Trieste Film Festival 2017, al festival del cinema italiano di Lisbona e riceve una menzione speciale al Napoli film festival. Nel 2020 è selezionato per la residenza Suoni e Visioni dell’archivio cinematografico Aamod. 

De Memoria y Escombros

Il 22 luglio – ore 15 – Casa del Cinema

Regia : Rodrigo Michelangeli  | 2020 | Venezuela/Canada | 16′
Produzione : La Faena Films

De Memoria y Escombros è un ritratto intimo dei nonni del regista, rimasti in Venezuela dopo che la maggior parte della loro famiglia è fuggita dalla crisi politica ed economica. Ababo per la lavorazione dell’oro raschia le fogne di una fabbrica abbandonata e Opa lotta con la solitudine dopo aver perso sua moglie a causa dell’Alzheimer.

New Project1
Rodrigo Michelangeli è un regista canadese-venezuelano con sede a Toronto. Ha fondato La Faena Films con Jorge Thielen Armand. È il co-sceneggiatore, direttore della fotografia e produttore del lungometraggio LA SOLEDAD (Jorge Thielen Armand, 2016), presentato in anteprima alla 73a Mostra di Venezia e ha ricoperto gli stessi ruoli nel suo secondo lungometraggio LA FORTALEZA (2020) presentato in anteprima in Concorso all’International Film Festival di Rotterdam.
Rodrigo Michelangeli è un regista canadese-venezuelano con sede a Toronto. Ha fondato La Faena Films con Jorge Thielen Armand. È il co-sceneggiatore, direttore della fotografia e produttore del lungometraggio LA SOLEDAD (Jorge Thielen Armand, 2016), presentato in anteprima alla 73a Mostra di Venezia e ha ricoperto gli stessi ruoli nel suo secondo lungometraggio LA FORTALEZA (2020) presentato in anteprima in Concorso all’International Film Festival di Rotterdam.
New Project1

Il se rappelle de ça

Il 26 luglio – ore 18.30 – Casa del Cinema

Regia : Joffroy Faure | 2020 | Francia | 12′

Quando perdersi è un’esperienza del nulla,
le parole e le immagini dopo cercano di dire e di collegarsi al presente.
New Project1

Da oltre 20 anni ha lavorato come educatore e formatore. Parallelamente si è specializzato nell’arte della danza, esperienza che gli ha permesso di far dialogare il lavoro sociale con la pratica artistica. Attualmente realizza film documentari sempre ancorati a problematiche sociali e esistenziali. Sviluppa e anima dei laboratori artistici partendo dalla video per operatori sociali e per il pubblico. Il cinema, l’immagine, il documentario sono al centro delle sue preoccupazioni.

New Project1

Da oltre 20 anni ha lavorato come educatore e formatore. Parallelamente si è specializzato nell’arte della danza, esperienza che gli ha permesso di far dialogare il lavoro sociale con la pratica artistica. Attualmente realizza film documentari sempre ancorati a problematiche sociali e esistenziali. Sviluppa e anima dei laboratori artistici partendo dalla video per operatori sociali e per il pubblico. Il cinema, l’immagine, il documentario sono al centro delle sue preoccupazioni.

Justice

Il 22 luglio – ore 15 – Casa del Cinema

Regia : Marc Faye | 2021 | Francia | 3′
Produzione : Novanima
Nel 1983 viene arrestato l’ex capo della Gestapo, Klaus Barbie.
Robert Badinter racconta i suoi sentimenti ambivalenti quando si rende conto che avendo abolito la pena di morte due anni prima,
ha appena salvato la vita all’uomo che aveva firmato l’ordine di espulsione di suo padre al campo di sterminio di Sobibor.
Marc Faye

Marc Faye è autore, regista e produttore, creatore della società di produzione Novanima che esiste da 12 anni ed è alla ricerca di progetti di cortometraggi di animazione in 2D e progetti di documentari di creazione.

Marc Faye è autore, regista e produttore, creatore della società di produzione Novanima che esiste da 12 anni ed è alla ricerca di progetti di cortometraggi di animazione in 2D e progetti di documentari di creazione.

Marc Faye

OUR LADY’S PEACE

Il 21 luglio – ore 18 – Casa del Cinema

Regia : Vladimir Perović | 2020 | Montenegro | 18′
Produzione : Vladimir Perovic – CZK Tivat; Jelena Djordjevic
in presenza del regista

Il principale protagonista, o il sofferente di questa storia, è un luogo di pace, purezza e conforto: La Vergine delle Rocce è una chiesa di cinque secoli su un isolotto solitario al largo della costa di Perast nella baia di Kotor in Montenegro. Oggi è assalita da un’antagonista dalle mille sfaccettature: la superficialità dei tempi moderni.

MIR NAŠE GOSPE : OUR LADY’S PEACE

Vladimir Perović si è laureato in regia cinematografica e televisiva presso la Facoltà di arti drammatiche, Belgrado. È stato pluripremiato con i suoi documentari di creazione. Ha lavorato come freelance per diversi produttori in Serbia e Montenegro. Docente di documentario presso la FEFA di Belgrado in Serbia e alla Facoltà di arti drammatiche di Cetinje in Montenegro. Selezionatore per: Documentary part of Montenegro Film Festival, Herceg Novi, FESTEF, Festival of Ethnological Films.

MIR NAŠE GOSPE : OUR LADY’S PEACE

Vladimir Perović si è laureato in regia cinematografica e televisiva presso la Facoltà di arti drammatiche, Belgrado. È stato pluripremiato con i suoi documentari di creazione. Ha lavorato come freelance per diversi produttori in Serbia e Montenegro. Docente di documentario presso la FEFA di Belgrado in Serbia e alla Facoltà di arti drammatiche di Cetinje in Montenegro. Selezionatore per: Documentary part of Montenegro Film Festival, Herceg Novi, FESTEF, Festival of Ethnological Films.

Revolykus

Il 23 luglio – ore 16.30 – Casa del Cinema

Regia : Victor Orozco Ramirez | 2020 | Germania/Messico | 12′
in presenza del regista

 

Diversi anni fa sono immigrato in Germania. Qui vivo in una piccola casa antica che ha un disperato bisogno di ammodernamento e che, in teoria, mi protegge dal vento, dalla pioggia e dal freddo.

New Project2

Dopo un Master in film documentario presso l’HfBK di Amburgo, dal 2005 al 2012 ha organizzato il festival di cortometraggi “Ambulart” in Ecuador, Messico e Germania.

Dopo un Master in film documentario presso l’HfBK di Amburgo, dal 2005 al 2012 ha organizzato il festival di cortometraggi “Ambulart” in Ecuador, Messico e Germania.

New Project2

Sans vous sans moi

Il 22 luglio – ore 15 – Casa del Cinema

Regia : Adèle Shaykhulova | 2020 | Russia | 20′
Da piccola lasciai la Russia per venire in Francia con mia madre, lontana da mio padre e il resto della famiglia. Potendo tornare solo una volta all’anno, li vedo unicamente in video. Comincio a filmare le nostre conversazioni, di nascosto. Un giorno ho saputo che Sonia, mia cugina è malata di cancro. La distanza tra noi è più grande che mai. Come stare con voi, con te che non ci sei più?
New Project11
Nata in Russia, Adele Shaykhulova si trasferisce in Francia all’età di 12 anni. Dopo un master in regia cinematografica,
dirige Without You, Without Me il suo primo documentario. Ora prosegue i suoi studi nella scuola di cinema La Fémis
New Project11
Nata in Russia, Adele Shaykhulova si trasferisce in Francia all’età di 12 anni. Dopo un master in regia cinematografica, dirige Without You, Without Me il suo primo documentario. Ora prosegue i suoi studi nella scuola di cinema La Fémis

SHADOWS OF YOUR CHILDHOOD

Il 20 luglio – ore 20:30 – Casa del Cinema

Regia : Mikhail Gorobchuk | 2020 | Russia | 21′
Produzione : Ekaterina Vizgalova, Irina Kalinina, Vladislav Shuvalov
La nostra casa è avvolta nel silenzio della notte. Lunghe ombre crescono accentuate dai riflessi provocati dalle scintille della lampada a cherosene. Per la piccola Stesha, l’oscurità diventa un modo per entrare in un altro mondo che è allo stesso tempo spaventoso e affascinante. Frammenti di ricordi sfuggenti, voci e bagliori di luce: sensazioni tremolanti dell’infanzia che rimangono con noi per sempre. 
Shadow ok dim
Mikhail Gorobchuk è nato il 04.06.1988 a Novokuznetsk, in Russia. Nel 2010 si è laureato presso l’Istituto di Cinematografia Gerasimov (VGIK), la Facoltà di Cinematografia. Nel 2007 ha ricevuto la borsa di studio the President’s grant per i giovani di talento. Nel 2013 ha ricevuto il Premio Nazionale nel campo del cinema documentario e televisivo “Laurel Branch” nella categoria “Miglior direttore della fotografia professionista”. 
Mikhail Gorobchuk è nato il 04.06.1988 a Novokuznetsk, in Russia. Nel 2010 si è laureato presso l’Istituto di Cinematografia Gerasimov (VGIK), la Facoltà di Cinematografia. Nel 2007 ha ricevuto la borsa di studio the President’s grant per i giovani di talento. Nel 2013 ha ricevuto il Premio Nazionale nel campo del cinema documentario e televisivo “Laurel Branch” nella categoria “Miglior direttore della fotografia professionista”. 
Shadow ok dim

Synti Synti - L'Île écorchée

Il 26 luglio – ore 18.30 – Casa del Cinema

Regia : Marion Jhöaner | 2019 | Francia | 30′
Produzione : Azadi Productions
in presenza della regista
L’11 marzo 1984, nel sud dell’Islanda, Hellisey si capovolse con cinque pescatori a bordo. Solo uno di loro si salvo’, dopo aver nuotato per molte ore nell’acqua gelida. Il suo nome è Guðlaugur Friðþorsson. Questa avventurosa e tragica storia sonorizzata come un thriller è il punto di partenza del film, che rivela i profondi legami che uniscono gli abitanti dell’isola alla natura inquietante e selvaggia che li circonda. I protagonisti del film dagli accenti scandinavi vivono infatti in paesaggi vulcanici dall’atmosfera gelida.
synti
Marion Jhöaner (Clermont-Ferrand, 1994) ha studiato alla Scuola Nazionale Superiore di Arti Decorative di Parigi (indirizzo FotoVideo) e all’Edinburgh College of Art (Film & TV Department), approfondendo i campi dell’immagine e della narrazione alla Scuola Superiore d’Arte della sua città natale. Attualmente è impegnata nella scrittura di ben due lungometraggi, Les oiseaux de nuit e Flamboyante.
synti
Marion Jhöaner (Clermont-Ferrand, 1994) ha studiato alla Scuola Nazionale Superiore di Arti Decorative di Parigi (indirizzo FotoVideo) e all’Edinburgh College of Art (Film & TV Department), approfondendo i campi dell’immagine e della narrazione alla Scuola Superiore d’Arte della sua città natale. Attualmente è impegnata nella scrittura di ben due lungometraggi, Les oiseaux de nuit e Flamboyante.

The Hidden Shadow

Il 23 luglio – ore 15 – Casa del Cinema

Regia : Francisco Alvarez Rios | 2020 | Ecuador | 24′
Produzione : Francisco Álvarez Ríos for Cámara Lúcida – Encuentros Cinematográficos

Quando la fanfara inizia a suonare Angel indossa la maschera e ballando si trasforma nel diavolo in persona. “Una liberazione totale. Il tuo nome, la tua anima, tutto svanisce in quel momento”. Ogni anno, nella prima settimana di gennaio, la città ecuadoriana di Píllaro partecipa alla Diablada, un colorato festival di strada. I giovani indossano Maschere che raffigurano il demone e danzano per le strade al ritmo della musica. Il diavolo di Ángel è feroce, ardente e forte. Ma quando balla, passeggia o esce con altri festaioli, è l’immagine dell’innocenza.

New Project
Francisco Alvarez Rios è un giovane sceneggiatore, montatore e regista. 

Francisco Alvarez Rios è un giovane sceneggiatore, montatore e regista. 

New Project

The Weight of all Beauty

Il 22 luglio – ore 15 – Casa del Cinema

Regia : Eeva Mâgi| 2019 | Estonia | 24′
Produzione : Alasti Kino

 “The Weight of All the Beauty” è un documentario personale sul padre della regista ed è girato come un thriller. Racconta come alcuni amici del villaggio di Põdra si sono ubriacati fino alla morte. L’unico sopravvissuto Villi ci porta in un viaggio attraverso la foresta dove c’era il villaggio e ci narra in che modo il Demone della Vodka Demon ha ingannato ognuno di loro.

New Project
Eeva Mägi è nata nel 1987 in Estonia. Nel 2015 ha conseguito un master in regia di documentari alla Baltic Film and Media School… Nel 2018 le è stato assegnato un premio per giovani registi dal Cultural Endowment of Estonia. Nel 2019 ha ricevuto il premio DocPoint Tallinn Young Filmmaker Award.
New Project
Eeva Mägi è nata nel 1987 in Estonia. Nel 2015 ha conseguito un master in regia di documentari alla Baltic Film and Media School… Nel 2018 le è stato assegnato un premio per giovani registi dal Cultural Endowment of Estonia. Nel 2019 ha ricevuto il premio DocPoint Tallinn Young Filmmaker Award.

Y'a bon?

Il 22 luglio – ore 15 – Casa del Cinema

Regia : Marc Faye | 2021 | Francia | 4′
Produzione : Novanima

Il 23 febbraio 2005 la radio trasmette un disegno di legge sui benefici della colonizzazione francese. Questo annuncio disturba la vita quotidiana di Louise e della sua famiglia. La sua casa sembra abitata da strane presenze.

Marc Faye

Marc Faye è autore, regista e produttore, creatore della società di produzione Novanima che esiste da 12 anni ed è alla ricerca di progetti di cortometraggi di animazione in 2D e progetti di documentari di creazione.

Marc Faye è autore, regista e produttore, creatore della società di produzione Novanima che esiste da 12 anni ed è alla ricerca di progetti di cortometraggi di animazione in 2D e progetti di documentari di creazione.

Marc Faye