Film di chiusura

My Mexican Bretzel

Il 26 July – ore 16.30 – Casa del Cinema

Regia : Nuria Gimenez | 2019 | Spagna | 94′
Produzione : Avalon and Bretzel & Tequila

My Mexican Bretzel inizia con una illusione ottica e sonora dove lo spettatore diventa anche attore perché deve immaginare un timbro di voce alle parole che legge sullo schermo, che corrispondono ai ricordi della protagonista. La sua storia vera o falsa che sia è credibile, simile a tante altre storie di coppie dell’alta borghesia. Ma in questo esercizio di creare e montare con le immagini e il suono lo spettatore riesce a ritrarre una vita con le sue luci e le sue ombre, ma soprattutto deve affrontare il tema della necessità che tutti noi abbiamo di aggrapparci a certe bugie per sfuggire alle incertezze, alle insicurezze e, soprattutto accettare di fare parte di una temporalità e di una fine.
Servito da delle incredibili immagini di archivio, da un montaggio del suono dove i silenzio che regnano sfidano coraggiosamente la stupefacente contaminazione acustica che tiranneggia la produzione audiovisiva contemporanea, il film
parla del cinema e della vita, del falso e del vero, del documentario e della finzione, del tempo che passa.
New Project

Nuria Gimenez è nata nel 1976 a Barcelona, ha studiato giornalismo, relazioni internazionali e regia di documentari. Ha vissuto a Berlino, Parigi e Londra. Ha ricoperto tutti i tipi di lavori, dalla stampa corrisponde all’infermiera e una comparsa in film horror, oltre ad essere stata insegnante, assistente di volo, montatrice, traduttrice di libri, analista di stampa, videomaker aziendale, produttrice di eventi…Kafeneio, il suo primo cortometraggio documentario, è stato selezionato a Documenta Madrid 2017 e MIDBO 2017.

New Project

Nuria Gimenez è nata nel 1976 a Barcelona, ha studiato giornalismo, relazioni internazionali e regia di documentari. Ha vissuto a Berlino, Parigi e Londra. Ha ricoperto tutti i tipi di lavori, dalla stampa corrisponde all’infermiera e una comparsa in film horror, oltre ad essere stata insegnante, assistente di volo, montatrice, traduttrice di libri, analista di stampa, videomaker aziendale, produttrice di eventi…Kafeneio, il suo primo cortometraggio documentario, è stato selezionato a Documenta Madrid 2017 e MIDBO 2017.

AKA

Il 26 luglio – ore 18 – Casa del Cinema

Regia : Dorothée Murail | 2020 | Francia e Giappone | 15′ | Esperimentale
Produzione : Azadi Productions

AKA  mette in scena la danzatrice di butô Sachiko Ishikawa in un universo rosso e organico. Il film esplora gli stati dell’anima durante una depressione grazie al dialogo del corpo e della telecamera che permettono all’indicibile di esprimersi.

Fuori competizione

Je ne me souviens que de l'avenir (portrait de Maurice Delbez)

Il 23 luglio – ore 15:30 – Casa del Cinema

Regia : Lisa Sallustio | 2016 | Francia | 5′
Produzione : La Fémis
In presenza della regista

Maurice ha 94 anni e io 24.
Maurice ha realizzato dei film ed io sto imparando.
Maurice era il mio più vecchio amico.

New Project

Lisa Sallustio (1991) ha studiato scienze politiche e teatro all’INSAS in Belgio prima di entrare a far parte della Scuola di Cinema di Parigi La Fémis nel 2016. Ha appena terminato gli studi in regia. Ha avuto l’opportunità di dirigere tre fiction, tre documentari ed è in preparazione per il suo prossimo cortometraggio che girerà a settembre.

New Project

Lisa Sallustio (1991) ha studiato scienze politiche e teatro all’INSAS in Belgio prima di entrare a far parte della Scuola di Cinema di Parigi La Fémis nel 2016. Ha appena terminato gli studi in regia. Ha avuto l’opportunità di dirigere tre fiction, tre documentari ed è in preparazione per il suo prossimo cortometraggio che girerà a settembre.

Elle va où elle veut

Il 23 luglio – ore 15:30 – Casa del Cinema

Regia : Kloé Lang | 2021 | Francia | 7′ 
In presenza della regista

Laurence Pecquet va dove vuole lei. Da oltre 25 anni, nella cantina a volta del suo studio a Vézénobres, un piccolo villaggio medievale nel sud della Francia, dà vita a personaggi esili e slanciati in gesso o bronzo, principalmente femminili. Plasmati dalle sue mani diventano scultore indipendenti, anch’esse prendono la loro libertà. E forse scappano via al calar della notte…

New Project

Kloé Lang è Franco-svizzera, lavora come cantante e attrice per il teatro e per il cinema prima di dedicarsi alla sceneggiatura e alla regia. Dirige una commedia e co-realizza due cortometraggi prima di realizzare e autoprodurre il suo primo film, Alice nel 2017. Poi segue il laboratorio di sceneggiatura dell’ENS di Louis Lumière con il quale sviluppato un progetto cinematografico e alla fine del 2019 realizza Écailles de Rose, un cortometraggio girato in Svizzera sulle rive del Lago di Ginevra.

Kloé Lang è Franco-svizzera, lavora come cantante e attrice per il teatro e per il cinema prima di dedicarsi alla sceneggiatura e alla regia. Dirige una commedia e co-realizza due cortometraggi prima di realizzare e autoprodurre il suo primo film, Alice nel 2017. Poi segue il laboratorio di sceneggiatura dell’ENS di Louis Lumière con il quale sviluppato un progetto cinematografico e alla fine del 2019 realizza Écailles de Rose, un cortometraggio girato in Svizzera sulle rive del Lago di Ginevra.

New Project