La Parola ai Selezionatori dei Film

Dinnie Martin
È sempre un vero piacere partecipare all’organizzazione del Faito Doc Festival (da ormai 8 anni), assumendo diversi ruoli, e vedere crescere il Festival nonostante le difficoltà.
Vi attende in questa 14° edizione un bellissimo programma, immensamente ricco e pieno di sorprese, con qualità alla pari dei più grandi festival. Auguro a tutti una bella edizione.
E che la metamorfosi sia un leitmotiv per tutti noi!
Milena Bochet
Dopo essere stati confinati come una crisalide siamo pronti per questa nuova edizione che spicca il volo con dei film impegnati,
sensibili e intensi al confine tra fiction, documentario e animazione.
Elias Preszow
Partecipare quest’anno alla selezione dei film per il Faito Doc sembrava impossibile. Avevo come l’impressione che in questa mia nuova realtà quotidiana
non ci fosse più la possibilità né lo spazio per lavorare alla programmazione. Eppure, ogni documentario mi ricordava che l’immaginazione e la vita trovano un luogo dove incontrarsi.
E che è indispensabile condividere le nostre domande ed esprimerle affinché avvenga questa metamorfosi che sogniamo.
Amel Bouzid
Selezionando i film, io e il mio neonato, siamo partiti per un viaggio che ci ha permesso di visitare terre inesplorate, lontane.
Abbiamo vissuto emozioni intense e cullato i ricordi più vivi, senza aver bisogno di uscire di casa!
Auguro di vivere lo stesso piacere agli spettatori e ai membri della giuria del Faito doc 2021!
Salvatore Fronio
Resteremo sempre vivi. Insieme per sempre. Andremo di metamorfosi in metamorfosi, inesauribilmente. Non perdiamo nulla, perché siamo tutto.”
Dedico questa frase di Jodorowsky al Faito Doc Festival, da 14 anni costante mutante della mia mutante esistenza. Alle trasformazioni!
Maria Hermosillo
Questa è la seconda volta che partecipo alla selezione del Faito Doc Festival e sono molto felice di presentarvi i film scelti per voi, gli ultimi due anni sono stati ricchi di cambiamenti, di metamorfosi, sia nella nostra società che in tutti noi, e questa selezione è il riflesso di tutto questo. Spero che li apprezziate quanto noi.
Abdullah Karasu
Essere selezionatore del Faito Doc è prima di tutto vivere il Festival in anticipo. Durante molti mesi abbiamo il privilegio di incontrarci,
di visionare dei film prima degli altri, di condividere, dibattere e di apprezzare le qualità dei documentari. La scelta è spesso difficile.
La nostra selezione dedicata quest’anno al tema della metamorfosi, sono certo che non lascerà nessuno spettatore indifferente.
 
 
 
 
I selezionatori e i Direttori artistici tengono a ringraziare Antonio Maiorino e Nina Toussaint per i loro consigli e prezioso aiuto.